Rivista 231 Rivista 231
     HOME          CHI SIAMO     HANNO COLLABORATO    SHOPPING 231      COME ABBONARSI
Username: Password:
Dom, 26 Mag 2019
LE RUBRICHE


GLI INTERVENTI
ANNO 2019
ANNO 2018
ANNO 2017
ANNO 2016
ANNO 2015
ANNO 2014
ANNO 2013
ANNO 2012
ANNO 2011
ANNO 2010
ANNO 2009
ANNO 2008
ANNO 2007
ANNO 2006
ANNO 2005


LE NOTIZIE


IL DECRETO 231/2001: ULTERIORE BUROCRAZIA OD OPPORTUNITA' PER L'IMPRESA ? - di Pietro Previtali, UniversitÓ degli Studi di Pavia




A distanza di 13 anni dalla sua entrata in vigore, il decreto legislativo 231 diventa sempre pi¨ pervasivo per la gestione di impresa. Solo per citare gli ultimi provvedimenti, basti pensare alla recentissima estensione ai reati ambientali previsti dal ddl ambiente approvato in questi giorni alla Camera, alla corruzione tra privati e all'impiego di cittadini terzi il cui lavoro Ŕ irregolare inseriti nel 2012 nei reati presupposto, senza dimenticare i delitti contro la privacy previsti nel decreto anti femminicidio del 2013, poi stralciati in extremis prima della conversione in legge. Sempre acceso Ŕ invece il dibattito se inserire i reati tributari nella lista oramai lunghissima dei reati presupposto, che conta pi¨ di 150 fattispecie.
Oltre alla vastitÓ, colpisce ancor di pi¨ l'eterogeneitÓ: solo a titolo esemplificativo dalla genesi dei reati contro la pubblica amministrazione come la corruzione, concussione , percezione indebita, truffa ai danni della PA e malversazione, si passa ai reati societari, ai delitti informatici, ai delitti di cri.....

 

Il seguito Ŕ riservato agli Abbonati

Scelga l'abbonamento pi¨ adatto alle Sue esigenze