Rivista 231 Rivista 231
     HOME          CHI SIAMO     HANNO COLLABORATO    SHOPPING 231      COME ABBONARSI
Username: Password:
Lun, 27 Mag 2019
LE RUBRICHE


GLI INTERVENTI
ANNO 2019
ANNO 2018
ANNO 2017
ANNO 2016
ANNO 2015
ANNO 2014
ANNO 2013
ANNO 2012
ANNO 2011
ANNO 2010
ANNO 2009
ANNO 2008
ANNO 2007
ANNO 2006
ANNO 2005


LE NOTIZIE


MARKET ABUSE E COMPLIANCE PROGRAMS EX D. LGS. 231/01: SPUNTI DI RIFLESSIONE - I° PARTE - di Paolo Ielo, Giudice per le Indagini Preliminari Tribunale di Milano



1- Premessa 2- Gli essentialia di un compliance program nell'area del market abuse:criteri di identificazione 3- i riferimenti normativi 4- Modelli organizzativi e market abuse: l'analisi e valutazione dei rischi 5- Modelli organizzativi e market abuse: strumenti di gestione del rischio



1- Premessa

La fenomenologia dell'esperienza giudiziaria evidenzia situazioni che ciclicamente si ripetono. Accade, in particolare, di osservare che talune figure di reato sono per lunghi periodi prive di riscontri giurisprudenziali, oggetto di esercizio teorico per studiosi del diritto. Talvolta improvvisamente esse diventano il presupposto di importanti azioni investigative, che colpiscono strati di illegalità diffusa, con significativi effetti nella realtà sociale ed economica. Fenomeno che si è osservato in relazione alla figura dell'illecito finanziamento ai partiti- "desueta" per poco meno di 20 anni, fulcro dell'esperienza giudiziaria degli anni 90- e, in misura minore ancorché significativa, per il reato di "false comunicazioni sociali", largamente perseguito nel corso degli anni 90.
Simile evento si registra oggi con riferimento alle figure dell'abuso di informazioni privilegiate e di manipolazione del mercato : rari i precedenti giurisprudenziali, anche in relazione alle diverse norme che hanno preceduto le attuali, di scarso impatto le inchieste condotte sino alla fine del trascorso anno. Reati che si collocano nel punto di intersezione, delicatissimo, tra diritto criminale ed economia sono considerati, oggi, strumenti privilegiati di repressione delle più gravi condotte di aggressione al regolare andamento dei mercati finanziari. Le ragioni di tale svolta sono diverse ed appartengono per un verso alla fenomenologia criminale degli ultimi anni, per altro verso, quanto alla realtà specificamente Italiana, al rafforzamento della risposta repressiva, realizzato , non senza macroscopiche distonie, con le leggi 62/2005 e 262/2005. I reati tradizionalmente riferibili all'area del market abuse, ed in relazione ai quali è prevista la responsabilità dell'ente ex d. lgs. 231/01, sono delineati dalle figure dell'insider trading e dell'aggiotaggio .
In tale contesto normativo, peculiare significato assume la problematica relativa alla elaborazione dei modelli organizzativi di cui all'art. 6 del D.Lgs. 231/01, che interagiscono con la disciplina della responsabilità degli enti in ordine all'an, al quomodo e al quantum .


2- Gli essentialia di un compliance program nell'area del market abuse: criteri di identificazione

L'individuazione degli elementi necessari alla strutturazione di un modello organizzativo idoneo a svolgere funzioni d.....

 

Il seguito è riservato agli Abbonati

Scelga l'abbonamento più adatto alle Sue esigenze