Rivista 231 Rivista 231
     HOME          CHI SIAMO     HANNO COLLABORATO    SHOPPING 231      COME ABBONARSI
Username: Password:
Ven, 24 Mag 2019
LE RUBRICHE


GLI INTERVENTI
ANNO 2019
ANNO 2018
ANNO 2017
ANNO 2016
ANNO 2015
ANNO 2014
ANNO 2013
ANNO 2012
ANNO 2011
ANNO 2010
ANNO 2009
ANNO 2008
ANNO 2007
ANNO 2006
ANNO 2005


LE NOTIZIE


Entrata in vigore la Legge 9 gennaio 2006 n. 7 (disposizioni concernenti la prevenzione e il divieto delle pratiche di mutilazione genitale femminile) che estende la responsabilità amministrativa da reato alla nuova fattispecie di cui all’art. 583-bis c.p.

E' entrata in vigore la Legge 9 gennaio 2006 n. 7 (pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 14 del 18 gennaio 2006) recante disposizioni concernenti la prevenzione e il divieto delle pratiche di mutilazione genitale femminile.
L'articolo 6 introduce la previsione del reato di "pratiche di mutilazione degli organi genitali femminili" (art. 583-bis c.p.).
L'articolo 8 introduce modifiche al Decreto legislativo 8 giugno 2001 n. 231 con l'inserimento dell'art. 25-quater. 1 che estende a detta fattispecie la responsabilità amministrativa da reato.
Il testo della legge è reperibile in NORME E ATTI – ITALIA.