Rivista 231 Rivista 231
     HOME          CHI SIAMO     HANNO COLLABORATO    SHOPPING 231      COME ABBONARSI
Username: Password:
Ven, 24 Mag 2019
LE RUBRICHE


GLI INTERVENTI
ANNO 2019
ANNO 2018
ANNO 2017
ANNO 2016
ANNO 2015
ANNO 2014
ANNO 2013
ANNO 2012
ANNO 2011
ANNO 2010
ANNO 2009
ANNO 2008
ANNO 2007
ANNO 2006
ANNO 2005


LE NOTIZIE


In data 31.10.2012 la Camera dei Deputati ha approvato in via definitiva il disegno di legge (4434-B), già approvato dal Senato, modificato dalla Camera e nuovamente modificato dal Senato, recante Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella Pubblica Amministrazione.

In data 31.10.2012 la Camera dei Deputati ha approvato in via definitiva il disegno di legge (4434-B), già approvato dal Senato, modificato dalla Camera e nuovamente modificato dal Senato, recante Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella Pubblica Amministrazione.

L'articolo 21 del provvedimento recita: « Al decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231, sono apportate le seguenti modificazioni : »

a) all'articolo 25:

1) al comma 3, dopo le parole « 319-ter, comma 2, » sono inserite le seguenti: « 319-quater »;
2) nella rubrica, dopo la parola: « Concussione » sono inserite le seguenti: «, induzione indebita a dare o promettere utilità ».

b) all'articolo 25-ter, comma 1, dopo la lettera s) è aggiunta la seguente:

« s-bis) per il delitto di corruzione tra privati, nei casi previsti dal terzo comma dell'articolo 2635 del codice civile, la sanzione pecuniaria da duecento a quattrocento quote ».