Rivista 231 Rivista 231
     HOME     CHI SIAMO     COLLABORATORI     AVVISI/BANDI 231    SHOPPING 231      COME ABBONARSI
Username: Password:
Sab, 4 Dic 2021
LE RUBRICHE


GLI INTERVENTI
ANNO 2021
ANNO 2020
ANNO 2019
ANNO 2018
ANNO 2017
ANNO 2016
ANNO 2015
ANNO 2014
ANNO 2013
ANNO 2012
ANNO 2011
ANNO 2010
ANNO 2009
ANNO 2008
ANNO 2007
ANNO 2006
ANNO 2005


LE NOTIZIE


12 Maggio 2009 - (c.c. 24 aprile 2009) - sentenza - Corte d’Appello di Torino - sezione I civile* (abuso di informazioni privilegiate e manipolazione del mercato da parte di soggetti apicali in seno alla società - applicazione all’ente di sanzione amministrativa e confisca del prodotto o del profitto dell’illecito - rappresentanza e assistenza in giudizio di Consob - principi del contraddittorio e della distinzione tra funzioni istruttorie e funzioni decisorie nella procedura sanzionatoria - termine per la notifica degli estremi della violazione non immediatamente contestata)



REPUBBLICA ITALIANA
IN NOME DEL POPOLO ITALIANO
LA CORTE DI APPELLO DI TORINO
I sezione civile


riunita in camera di consiglio in persona di:
Dott. Mario Griffey Presidente
Dott. Angelo Converso Consigliere
Dott. Adriano Patti Consigliere rel.
nel procedimento iscritto al Ruolo Generale … promosso da:

(A) S.p.a., con sede in … in persona del legale rappresentante, elettivamente domiciliata in …
RICORRENTE IN OPPOSIZIONE

CONTRO

Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (CONSOB), in persona del Presidente …, con sede in Roma, elettivamente domiciliata in …
RESISTENTE IN OPPOSIZIONE

Con l'intervento del Procuratore Generale della Repubblica, in persona del Sost. dott. Fulvio Rossi;
ha pronunciato la seguente

SENTENZA

sulle seguenti

CONCLUSIONI

Per la ricorrente in opposizione:
"Voglia I'lll.ma Corte adita
respinta ogni contraria domanda, istanza, eccezione, deduzione o produzione,
in via pregiudiziale e con riserva di gravame:
dichiarare la nullità, o comunque annullare, revocare o dichiarare priva di ogni efficacia la delibera Consob n. … del … e l'intero procedimento che ha condotto alla sua adozione, previa disapplicazione della delibera Consob n. 15086 del 21 giugno 2005 e di ogni altro atto o regolamento illegittimo, per violazione del principio del contraddittorio, nonché per violazione del principio della separazione delle funzioni istruttorie da quelle decisorie nel procedimento amministrativo conclusosi con l'adozione della delibera n. …;
egualmente invia pregiudiziale e con riserva di gravame:
dichiarare estinte tutte le sanzioni comminate con la delibera n. …, in applicazione dell'art. 14 1. 68911 981 ;
nel merito:
ferma la richiesta di sollevare, previa sospensione di tutte le sanzioni irrogate, questione di legittimità costituzionale degli artt. 187bis, 187quater, 187sexies, 187septies, 187octies, 187duodecies per violazione degli artt. 3, 11, 24, 25, 27, 111 Cost.,
in via principale:
dichiarare la nullità, o comunque annullare, revocare o dichiarare priva di ogni efficacia la delibera Consob n. … del … per le ragioni esposte nel ricorso e per l'effetto dichiarare non dovuta la sanzione amministrativa e la confisca, con ogni conseguente pronuncia, ordinando la restituzione delle somme eventualmente corrisposte nel frattempo dall'esponente a titolo di sanzione pecuniaria, che risultassero in eccesso rispetto alla misura così rideterminata e delle somme confiscate, in conseguenza della riduzione della confisca;
in ogni caso:
con vittoria di spese, diritti ed onorari, rimborso forfettario 12,5 %, Cpa, Iva.
In via istruttoria:
ammissione dei capitoli di prova dedotti per testi in ricorso da 1) a 7), con i testi ivi indicati, nonché di idonea C.t.u. al fine di verificare eventuali anomalie sull'andamento del titolo (A) nell' …, anche alla luce del suo andamento nell'anno …."

Per la ricorrente in opposizione:
"Piaccia alla Ecc.ma Corte di Appello adita, contrariis reiectis,
previa reiezione delle istanze istruttorie, in quanto inammissibili, respingere il ricorso in opposizione, siccome infondato. Vinte le spese."

Per il P.G.:
"Voglia la Corte adita
respingere tutte le eccezioni pregiudiziali e preliminari, incluse quelle attinenti alla costituzione ed alle norme interposte;
ritenere provata la sussistenza della violazione contestata, respingendo l'opposizione;
in subordine, ove la Corte ritenga non congrua la sanzione adottata, rideterminarla."

SVOLGIMENTO DEL PROCESSO

Con ricorso depositato il …, (A) s.p.a., in persona del legale rappresentante, premesso di avere ricevuto notificazione, in data …, della delibera Consob n. … del …, recante applicazione nei suoi confronti di sanzioni amministrative pecuniarie (€ 256.000,00, ai sensi dell'art. 187quinquies, primo comma d. lg. 58/98; € 256.000,00, ai sensi degli artt. 6 l. 689/81 e 187ter, primo comma d. lg. 58/98, in solido con il proprio direttore generale ed amministratore delegato, dott. …, cui la predetta sanzione comminata con analoga delibera n. … del …), nonché confisca di beni del valore di € 670.251,93, ai sensi dell'art. 187sexies d. lg. 58/98, in relazione alla violazione dell'art. 187bis, quarto comma d. lg. 58/98 (per avere il suddetto direttore generale in nome e per conto di (A) s.p.a., il … disposto la vendita di n. … azioni proprie della società, utilizzando l'informazione privilegiata, concernente l'impatto dei risultati economici conseguiti da (A) s.p.a. nel primo semestre 2005 sul progetto di fusione con … s.p.a.), proponeva opposizione avverso di essa, ai sensi dell'art. 187septies, quarto comma d. lg. 58/98.
A suo fondamento, in esito a previa illustrazione dell'iter procedimentale osservato dall'istituzione di controllo, deduceva, sulla base di sostanzialmente sette motivi di gravame e previa sua sospensione (respinta da questa Corte con ordinanza del 5 novembre 2008), in via pregiudiziale, la nullità o l'inefficacia della deliberazione impugnata o comunque 1'estinzione delle sanzioni comminate, in applicazione dell'art. 14 1. 689/81, anche in riferimento, in via subordinata, all'entità della sanzione e della confisca: in tali sensi concludendo, previamente prospettando questione di legittimità costituzionale del sistema sanzionatorio previsto ed instando, in via istruttoria, per l'ammissione dei capitoli di prova orale dedotti.
Costituitosi il contraddittorio, la Consob eccepiva, in persona del presidente pro tempore, in esito ad ampia ed argomentata confutazione dei vari mezzi, l'infondatezza dell'opposizione avversaria, di cui chiedeva la reiezione, pure opponendosi all'ammissione delle prove.
Dopo istruzione documentale, la causa era decisa, in esito ad ampia discussione dei difensori delle parti e sulla base delle conclusioni in epigrafe trascritte, con immediata lettura pubblica del dispositivo.

MOTIVI DELLA DECISIONE

Con il primo, complesso ed articolato, motivo di gravame, (A) s.p.a. deduce nullità del procedimento, in violazione degli artt. 24, primo comma l. 262/05 e 187septies, secondo comma d. lg. 58/98 (così come attuati dalle delibere Consob nn. 15086 e 15087 del 21 giugno 2005) per: a) violazione del principio del contraddittorio, per la mancata possibilità di contestazione, da parte dell'incolpato, dopo la trasmissione dalla Divisione competente per materia (davanti a cui soltanto consentita la formulazione di deduzioni e di osservazioni) degli atti del procedimento, con proprie valutazioni, all'Ufficio Sanzioni Amministrative, delle conclusioni da questo formulate (in ordine alla sussistenza o meno della violazione ed alla determinazione della sanzione: nel caso di specie, con relazione del …) alla Commissione per la decisione, con evidente illegittimità, come anche ritenuto, sia pure ai sensi degli artt. 190 e 195 d. lg. 58/98, da richiamato decreto della Corte d'appello di Genova; b) violazione del principio della separazione delle funzioni istruttorie e decisorie, invece congiuntamente assunte dal Presidente della Consob, per la sua disposizione di ispezioni (nel caso di specie, in data …) e soprattutto di sequestri (come comprovato, nel caso di specie, dagli allegati docc. da 33 a 37), in esito a previa delibazione del merito dell'accusa e per la sua partecipazione poi all.....

 

Il seguito è riservato agli Abbonati

Scelga l'abbonamento più adatto alle Sue esigenze