Rivista 231 Rivista 231
     HOME     CHI SIAMO     COLLABORATORI     AVVISI/BANDI 231    SHOPPING 231      COME ABBONARSI
Username: Password:
Lun, 29 Nov 2021
LE RUBRICHE


GLI INTERVENTI
ANNO 2021
ANNO 2020
ANNO 2019
ANNO 2018
ANNO 2017
ANNO 2016
ANNO 2015
ANNO 2014
ANNO 2013
ANNO 2012
ANNO 2011
ANNO 2010
ANNO 2009
ANNO 2008
ANNO 2007
ANNO 2006
ANNO 2005


LE NOTIZIE


14 Aprile 2008 - ordinanza - Corte d’Appello di Milano - sezione I penale* (diffusione di notizie false tese a fornire rassicurazioni circa la solidità finanziaria del gruppo ad opera di soggetti apicali - invito al giudice ad astenersi dal pronunciarsi sulla responsabilità amministrativa dell’ente per essersi già pronunziato in merito alla responsabilità delle persone fisiche - incompatibilità del giudice che abbia giudicato il reato a partecipare al processo per illecito amministrativo strettamente collegato - ricusazione del giudice dell’udienza preliminare - inefficacia del provvedimento di rinvio a giudizio nei confronti del ricusante - efficacia della declaratoria nei confronti di chi non ebbe a proporre ricusazione)



CORTE D'APPELLO MILANO
1^ Sezione Penale

La Corte di Appello di Milano, Sezione Prima Penale, riunita in camera di consiglio nelle persone dei sottoscritti magistrati:
dr. Roberto PALLINI - Presidente;
dr. Edoardo VERONELLI - Consigliere;
dr. Massimo RUGGIERO - Consigliere;
ha pronunziato la seguente

ORDINANZA

Vista la dichiarazione di ricusazione proposta in data 31.5.2006 da (A) Ltd nei confronti del dr. (B), Giudice dell'udienza preliminare presso il Tribunale di Milano;
Letta la sentenza in data 23.11.2007, con la quale la Corte di Cassazione in Roma, decidendo sul ricorso avverso di essa proposto dalla predetta (A), annullava l'ordinanza … emessa in data 23.4.2007 da questa Corte, Sezione 5^ Penale, che aveva dichiarato inammissibile la predetta istanza di ricusazione, e rinviava per un nuovo giudizio;
A scioglimento della riserva presa all'udienza del 14.4.2008;
Osserva quanto segue.

In fatto

1. Al termine di preliminari indagini effettuate nell'ambito dei procedimento penale nn. … RG GIP, ed esattamente sotto la data del 25.6.2005, il Giudice dell'udienza preliminare del Tribunale di Milano, nella persona del dr. (B), emetteva decreto dispositivo del giudizio nei confronti di 16 imputati (…) nonché di 2 responsabili ex art. 25 ter Decreto legislativo 8.6.2001 n. 231.
Nel dettaglio, ai predetti 16 venivano ascritti cinque reati, rispettivamente rubricati sotto le lettere a), b), c), d) ed e).
L'imputazione sub a) era stata inizialmente addebitata a 28 soggetti (…), dei quali alcuni, ed esattamente 11 (…), avevano definito la loro posizione con sentenza di applicazione pena ex art. 444 CPP emessa in data 28.6.2005 dallo stesso Giudice dr. (B).
L'imputazione, rubricata, come detto, sub a), aveva il seguente contenuto;

reato p. e p. dagli artt. 2637 Codice civile, 9, 4 comma, l. 18.4.2005 n. 62, e 185 Decreto legislativo 24.2.1998 n. 58, perché
- ... quali membri del consiglio di amministrazione di (C) spa
- … anche quali membri del comitato esecutivo
- … anche quali membri del comitato interno di controllo
- TUTTI anche in relazione ai controlli non esercitati - a seguito sia dell'esposto di un socio sia dei rilievi avanzati dalla Consob, da rappresentanti della business community e dagli investitori istituzionali - soprattutto con riferimento all'esposizione verso banche ed obbligazionisti, alla gestione ed allocazione della liquidità, ai rapporti con società controllate e correlate, alla esposizione di ricavi falsi
- … quali revisori della (D) , relativamente alla certificazione del bilancio di (C) e del gruppo
- … quale contabile in (C1) spa ed autore materiale delle falsificazioni (contabilità C2, conto…)
- … anche quale amministratore di (C2) dall'aprile del 2003
- … quali membri del collegio sindacale di (C) spa (…), anche in relazione ai controlli non esercitati a - seguito sia dell'esposto di un socio, sia dei rilievi avanzati dalla Consob, da rappresentanti della business community e dagli investitori istituzionali - soprattutto con riferimento all'esposizione verso banche ed obbligazionisti, alla gestione ed allocazione della liquidità (anche con riferimento alla riunione del 10.4.2003 relativamente agli investimenti in strumenti finanziari privi di rating), ai rapporti con società controllate e correlate, alla esposizione di ricavi falsi
- … quale cassiere della (C1) spa e Presidente della …
- … quali revisori della (E), relativamente alla certificazione del bilancio di (C) spa e del gruppo
- … che gestiva con … la contabilità della (C2) nonché quale responsabile di diverse società del comparto estero off-shore sia consolidate che correlate
- … quale direttore generale ed addetto alla redazione dei comunicati stampa nonché amministratore di società consolidate e/o controllanti
- … quale consulente, depositario di libri e scritture contabili di (C2), del fondo … di altre società off-shore del gruppo (C1)
in concorso tra loro e con altri, con più azioni esecutive di un medesimo disegno criminoso, diffondevano, in tempi diversi e per il tramite della sede amministrativa di Milano della (C) spa - presso la quale sono tenuti le scritture contabili e i libri sociali (pure della controllante … spa) e che si occupa (anche attraverso la gestione del sito internet) della diffusione dei comunicati stampa nonché dei rapporti con le istituzioni, il mercato e la comunità finanziaria - notizie false, con le quali fornivano rassicurazioni circa la solidità finanziaria del gruppo (C1), invece in crisi a far data per lo meno dal 1999, idonee a provocare una sensibile alterazione del prezzo dei titoli (C1) quotati alla Borsa dei valori di Milano
In particolare, nell'anno 2003, diffondevano tramite comunicati stampa e conferenze al mercato (tenutesi a Milano ed all'estero), false informazioni almeno sulle seguenti circostanze:
- quanto ai dati economici: […omissis…]
- quanto ai dati finanziarie patrimoniali: […omissis…]
Esistenza, composizione ed impieghi […omissis…]
Operazioni di riacquisto […omissis…]
Apparenti investimenti […omissis…]
Emissione, in particolare negli anni 2002 e 2003, di prestiti obbligazionari strutturati (emissioni: …), con dissimulazione degli accordi negoziali sottostanti (compresa l'assunzione di impegni particolari in caso di credit events) e comunicazione al mercato del perfezionamento di operazioni diverse rispetto a quelle realmente eseguite, le quali avrebbero palesato sia .....

 

Il seguito è riservato agli Abbonati

Scelga l'abbonamento più adatto alle Sue esigenze