Rivista 231 Rivista 231
     HOME          CHI SIAMO     HANNO COLLABORATO    SHOPPING 231      COME ABBONARSI
Username: Password:
Ven, 24 Mag 2019
LE RUBRICHE


GLI INTERVENTI
ANNO 2019
ANNO 2018
ANNO 2017
ANNO 2016
ANNO 2015
ANNO 2014
ANNO 2013
ANNO 2012
ANNO 2011
ANNO 2010
ANNO 2009
ANNO 2008
ANNO 2007
ANNO 2006
ANNO 2005


LE NOTIZIE


Nella seduta del 2 luglio la Camera ha approvato in via definitiva, con 270 voti favorevoli e 113 voti contrari, il disegno di legge di delegazione europea 2014.

Nella seduta del 2 luglio la Camera ha approvato in via definitiva, con 270 voti favorevoli e 113 voti contrari, il disegno di legge di delegazione europea 2014.

La norma prevede principi e criteri direttivi specifici cui il Governo dovrà attenersi nell'esercizio della delega per recepire una serie di direttive, regolamenti e decisioni quadro e in particolare per i seguenti:

· Direttiva 2014/104/UE sul risarcimento danni per violazione di norme sulla concorrenza;

· Direttiva 2013/50/UE sulla negoziazione di strumenti finanziari;

· Direttiva 2014/49/UE relativa ai sistemi di garanzia dei depositi;

· Direttiva 2014/59/UE sul risanamento degli enti creditizi e delle imprese investimento;

· Direttiva 2014/65/UE relativa ai mercati degli strumenti finanziari;

· Direttiva 2014/57/UE sulle sanzioni penali per abusi di mercato;

· Regolamento n. 600/2014 sui mercati degli strumenti finanziari;

· Regolamento n. 596/2014 relativo agli abusi di mercato;

· Decisione quadro 2009/315/GAI sugli scambi di informazioni del casellario giudiziario;

· Decisione quadro 2008/675/GAI sulla considerazione delle decisioni di condanna in nuovi procedimenti penali.