Rivista 231 Rivista 231
     HOME     CHI SIAMO     COLLABORATORI     AVVISI/BANDI 231    SHOPPING 231      COME ABBONARSI
Username: Password:
Mar, 18 Gen 2022
LE RUBRICHE


GLI INTERVENTI
ANNO 2022
ANNO 2021
ANNO 2020
ANNO 2019
ANNO 2018
ANNO 2017
ANNO 2016
ANNO 2015
ANNO 2014
ANNO 2013
ANNO 2012
ANNO 2011
ANNO 2010
ANNO 2009
ANNO 2008
ANNO 2007
ANNO 2006
ANNO 2005


LE NOTIZIE


LA RESPONSABILITÀ AMMINISTRATIVA DELLE SOCIETÀ E DEGLI ENTI

A spider in the sky saw me. Prime riflessioni sulla potenziale applicazione del Modello 231 agli aeromobili a pilotaggio remoto

I sistemi a pilotaggio remoto rappresentano una delle novità maggiormente significative del settore aeronautico: secondo alcuni studi condotti, nel 2035 vi saranno oltre 7 milioni di droni nel cielo unico europeo. Si tratta di una tecnologia idonea a carpire, grazie al possesso di una telecamera ad alta risoluzione, immagini che appartengono a quella che può essere definita come la vita personale e domestica di un soggetto. Partendo da queste riflessioni ed evidenziando come l'utilizzo di meccanismi SAPR crescerà in maniera esponenziale, si indagherà circa la potenziale applicazione del Modello 231 all'utilizzo di questa nuova tecnologia al fine di prevenire l'illecito trattamento dei dati personali. Si precisa sin d'ora che sarà necessario evidenziare la differenza che intercorre tra quanto è proprio del Modello 231 e quanto, invece, connota la disciplina GDPR con l'obiettivo ultimo di capire se la struttura di fondo dell'Ente, anche sulla scorta dell'attività dallo stesso svolta, sia maggiormente compatibile con uno piuttosto che con l'altro modello o se, invece, sia richiesta una reciproca integrazione tra i due modelli.

di Camilla Della Giustina

[visualizza l'articolo completo]

LE RIVISTE

L'ULTIMO NUMERO

TUTTI I NUMERI

RICERCA ARTICOLI

E' possibile filtrare l'elenco degli articoli compilando i campi sottostanti.

Ricerca per ANNO:

Ricerca per AUTORE:

Ricerca per SEZIONE:

Ricerca per TESTO:


INDICE ANALITICO

LE RACCOLTE 231