Rivista 231 Rivista 231
     HOME     CHI SIAMO     COLLABORATORI     AVVISI/BANDI 231    SHOPPING 231      COME ABBONARSI
Username: Password:
Dom, 26 Set 2021
LE RUBRICHE


GLI INTERVENTI
ANNO 2021
ANNO 2020
ANNO 2019
ANNO 2018
ANNO 2017
ANNO 2016
ANNO 2015
ANNO 2014
ANNO 2013
ANNO 2012
ANNO 2011
ANNO 2010
ANNO 2009
ANNO 2008
ANNO 2007
ANNO 2006
ANNO 2005


LE NOTIZIE


LA RESPONSABILITÀ AMMINISTRATIVA DELLE SOCIETÀ E DEGLI ENTI

Caso Uber. Analisi del nuovo Modello di gestione e controllo

Il recente decreto di revoca della misura dell'amministrazione giudiziaria nel caso Uber Italy S.r.l. è stato disposto sulla circostanza che la predetta azienda avesse adottato un sistema strutturato ed organico di prevenzione, dissuasione e controllo per la riduzione del rischio di commissione dei reati.

Gli obiettivi raggiunti dalla Società – si legge nella relazione conclusiva dell'amministratore giudiziario – sono quelli di aver adempiuto al programma prescrizionale, di essersi dotata di un assetto organizzativo e di organi di controllo nonché di presidi di legalità rafforzati, di aver vietato la concessione delle attività e dei servizi in subappalto (dai quali si era originata la misura), di aver adottato i protocolli adeguati nella mappatura delle cd. aree sensibili, nonché di essere stata riammessa all'interno delle associazioni di categoria con ruoli dirigenziali.

Di seguito, dunque, verranno analizzate alcune prescrizioni rilevanti del recente modello di gestione e controllo adottato che si appresta a diventare modello positivo e di riferimento per l'industria del food delivery, a tutela della salute e del benessere dei corrieri e di tutti i lavoratori.

di Filomena Pisconti

[visualizza l'articolo completo]

LE RIVISTE

L'ULTIMO NUMERO

TUTTI I NUMERI

RICERCA ARTICOLI

E' possibile filtrare l'elenco degli articoli compilando i campi sottostanti.

Ricerca per ANNO:

Ricerca per AUTORE:

Ricerca per SEZIONE:

Ricerca per TESTO:


INDICE ANALITICO

LE RACCOLTE 231