Rivista 231 Rivista 231
     HOME     CHI SIAMO     COLLABORATORI     AVVISI/BANDI 231    SHOPPING 231      COME ABBONARSI
Username: Password:
Dom, 26 Set 2021
LE RUBRICHE


GLI INTERVENTI
ANNO 2021
ANNO 2020
ANNO 2019
ANNO 2018
ANNO 2017
ANNO 2016
ANNO 2015
ANNO 2014
ANNO 2013
ANNO 2012
ANNO 2011
ANNO 2010
ANNO 2009
ANNO 2008
ANNO 2007
ANNO 2006
ANNO 2005


LE NOTIZIE


LA RESPONSABILITÀ AMMINISTRATIVA DELLE SOCIETÀ E DEGLI ENTI

Interesse e vantaggio della società in caso di infortuni sul lavoro. Le ultime pronunce della Cassazione ed alcune considerazioni critiche

Prendendo spunto da una decisione della Cassazione che ricostruisce i termini del dibattito, il lavoro cerca di individuare le ipotesi in cui si possa sostenere che la violazione delle norme antinfortunistiche è stata posta in essere nell'interesse o a vantaggio dell'ente. Secondo l'autore, così come può parlarsi di reato commesso a vantaggio della società solo nel caso in cui quest'ultima consegua un significativo beneficio economico dall'accaduto, a prescindere dall'intenzioni del soggetto agente, parimenti il requisito dell'interesse non può fondarsi sulla sussistenza di evanescenti criteri di collegamento intenzionale, ma richiede la prova della circostanza che la violazione sia espressione di una volontà criminosa dell'ente, il che più delle volte può asserirsi solo in presenza di una pluralità di tali violazioni.

di Ciro Santoriello

[visualizza l'articolo completo]

LE RIVISTE

L'ULTIMO NUMERO

TUTTI I NUMERI

RICERCA ARTICOLI

E' possibile filtrare l'elenco degli articoli compilando i campi sottostanti.

Ricerca per ANNO:

Ricerca per AUTORE:

Ricerca per SEZIONE:

Ricerca per TESTO:


INDICE ANALITICO

LE RACCOLTE 231