Rivista 231 Rivista 231
     HOME     CHI SIAMO     COLLABORATORI     AVVISI/BANDI 231    TAVOLI 231      COME ABBONARSI
Email: Password:
Dom, 14 Apr 2024
LE RUBRICHE


GLI INTERVENTI
ANNO 2024
ANNO 2023
ANNO 2022
ANNO 2021
ANNO 2020
ANNO 2019
ANNO 2018
ANNO 2017
ANNO 2016
ANNO 2015
ANNO 2014
ANNO 2013
ANNO 2012
ANNO 2011
ANNO 2010
ANNO 2009
ANNO 2008
ANNO 2007
ANNO 2006
ANNO 2005


LE NOTIZIE


LA RESPONSABILITÀ AMMINISTRATIVA DELLE SOCIETÀ E DEGLI ENTI

La proprietà intellettuale e la violazione dei marchi ex d.lgs. 231/2001 nel settore della moda

La violazione dei diritti di proprietà intellettuale può costituire, oltre che un illecito civile, anche un reato presupposto per l'applicazione del d.lgs. 231/2001.

Il settore della moda, in cui la creatività svolge un ruolo fondamentale, è tra i più colpiti dalle violazioni di proprietà intellettuale ma i rischi di interferenza con diritti altrui sono significativi e spesso sottovalutati.

L'opportunità offerta dal legislatore alle industrie di questo settore con l'introduzione nel catalogo 231 delle fattispecie relative alla violazione della proprietà intellettuale, è quella di analizzare i processi e verificare il proprio sistema di controllo interno al fine di valutare se lo stesso sia adeguato alle nuove sfide che la globalizzazione e il progresso tecnologico presentano.

Il seguente contributo intende offrire una panoramica dei reati che hanno per oggetto la proprietà intellettuale e che maggiormente possono interessare le aziende della moda, segnalando le aree maggiormente a rischio ed i presidi di controllo volti a minimizzare la possibilità di commissione dei reati medesimi.

di Giovanni D'Adamo e Marella Naj-Oleari

[visualizza l'articolo completo]

LE RIVISTE

L'ULTIMO NUMERO

1 - 2024

Rivista 231 numero 1 del 2024

articoli abstract


TUTTI I NUMERI

RICERCA ARTICOLI

E' possibile filtrare l'elenco degli articoli compilando i campi sottostanti.

Ricerca per ANNO:

Ricerca per AUTORE:

Ricerca per SEZIONE:

Ricerca per TESTO:


INDICE ANALITICO