Rivista 231 Rivista 231
     HOME     CHI SIAMO     COLLABORATORI     AVVISI/BANDI 231    SHOPPING 231      COME ABBONARSI
Username: Password:
Ven, 30 Lug 2021
LE RUBRICHE


GLI INTERVENTI
ANNO 2021
ANNO 2020
ANNO 2019
ANNO 2018
ANNO 2017
ANNO 2016
ANNO 2015
ANNO 2014
ANNO 2013
ANNO 2012
ANNO 2011
ANNO 2010
ANNO 2009
ANNO 2008
ANNO 2007
ANNO 2006
ANNO 2005


LE NOTIZIE


LA RESPONSABILITÀ AMMINISTRATIVA DELLE SOCIETÀ E DEGLI ENTI

La confisca per equivalente nei reati tributari e l'applicabilità alle persone giuridiche al vaglio della Corte di cassazione a Sezioni Unite

La problematica relativa all'applicabilità del sequestro per equivalente alle persone giuridiche è stato oggetto di contrasti nella giurisprudenza della Corte di Cassazione.

Le Sezioni Unite, cui è stata devoluta la decisione, hanno affermato l'inapplicabilità del sequestro per equivalente alla generalità dei casi, con l'unica eccezione costituita dall'ipotesi in cui la stessa persona giuridica sia stata utilizzata come «strumento» per la commissione dei reati tributari.

La decisione della Corte di Cassazione, oggetto del presente commento, si caratterizza oltre che per la condivisibile soluzione, anche per l'invito che viene rivolto al futuro Legislatore circa l'inserimento nel catalogo delle fattispecie oggetto di applicazione del d.lgs. 231/2001 dei reati tributari.

di Giuseppe Bersani

[visualizza l'articolo completo]

LE RIVISTE

L'ULTIMO NUMERO

TUTTI I NUMERI

RICERCA ARTICOLI

E' possibile filtrare l'elenco degli articoli compilando i campi sottostanti.

Ricerca per ANNO:

Ricerca per AUTORE:

Ricerca per SEZIONE:

Ricerca per TESTO:


INDICE ANALITICO

LE RACCOLTE 231