Rivista 231 Rivista 231
     HOME     CHI SIAMO     COLLABORATORI     AVVISI/BANDI 231    SHOPPING 231      COME ABBONARSI
Username: Password:
Ven, 30 Lug 2021
LE RUBRICHE


GLI INTERVENTI
ANNO 2021
ANNO 2020
ANNO 2019
ANNO 2018
ANNO 2017
ANNO 2016
ANNO 2015
ANNO 2014
ANNO 2013
ANNO 2012
ANNO 2011
ANNO 2010
ANNO 2009
ANNO 2008
ANNO 2007
ANNO 2006
ANNO 2005


LE NOTIZIE


LA RESPONSABILITÀ AMMINISTRATIVA DELLE SOCIETÀ E DEGLI ENTI

La responsabilità delle società nel diritto penale internazionale

Il tema della responsabilità penale degli enti e delle società è oggi sempre più rilevante anche in ambito internazionale: basti pensare ai fenomeni della globalizzazione, alle strutture sempre più complesse di corporate governance, al terrorismo, agli interessi finanziari su scala mondiale.

Il diritto penale internazionale è in gran parte ancora legato ad un approccio individualistico nei confronti degli autori del reato, fondato sul fatto che anche le condotte collettive sono comunque frutto di condotte individuali1.

Tuttavia, soprattutto in riferimento ai cd. crimini internazionali, spesso le risposte indirizzate unicamente verso un limitato numero di persone fisiche non sono realmente efficaci anche perché un individuo è di frequente facilmente sostituibile: se si guarda ai procedimenti del Tribunale Penale Internazionale per la ex Jugoslavia (ICTY), del

Tribunale Penale Internazionale per il Rwanda (ICTR), della Corte Penale Internazionale (ICC) o anche di tribunali nazionali di diritto internazionale, si può notare come in vari casi i singoli autori non sono altro che piccole parti in un più vasto sistema di perpetrazione del crimine.

di Maria Francesca Artusi

[visualizza l'articolo completo]

LE RIVISTE

L'ULTIMO NUMERO

TUTTI I NUMERI

RICERCA ARTICOLI

E' possibile filtrare l'elenco degli articoli compilando i campi sottostanti.

Ricerca per ANNO:

Ricerca per AUTORE:

Ricerca per SEZIONE:

Ricerca per TESTO:


INDICE ANALITICO

LE RACCOLTE 231