Rivista 231 Rivista 231
     HOME     CHI SIAMO     COLLABORATORI     AVVISI/BANDI 231    SHOPPING 231      COME ABBONARSI
Username: Password:
Ven, 30 Lug 2021
LE RUBRICHE


GLI INTERVENTI
ANNO 2021
ANNO 2020
ANNO 2019
ANNO 2018
ANNO 2017
ANNO 2016
ANNO 2015
ANNO 2014
ANNO 2013
ANNO 2012
ANNO 2011
ANNO 2010
ANNO 2009
ANNO 2008
ANNO 2007
ANNO 2006
ANNO 2005


LE NOTIZIE


LA RESPONSABILITÀ AMMINISTRATIVA DELLE SOCIETÀ E DEGLI ENTI

La responsabilità dell'ente straniero per il reato-presupposto commesso in Italia. Le succursali italiane di banche "estere"

Il processo di globalizzazione e universalizzazione del mercato economico e finanziario evidenzia l'attualità del problema della estensione del d.lgs. 231/2001 agli enti stranieri rispetto ai reati-presupposto commessi in Italia.

Le disposizioni vigenti lasciano aperta la questione, che appare particolarmente complessa quando tale reato sia stato posto in essere nell'ambito dell'attività realizzata da una articolazione dell'ente.

Il caso delle succursali di banche "estere" appare paradigmatico, poiché le peculiarità della disciplina bancaria si intrecciano con la laconicità della disciplina di cui al d.lgs. 231/2001, lasciando molti punti oscuri.

di Désirée Fondaroli

[visualizza l'articolo completo]

LE RIVISTE

L'ULTIMO NUMERO

TUTTI I NUMERI

RICERCA ARTICOLI

E' possibile filtrare l'elenco degli articoli compilando i campi sottostanti.

Ricerca per ANNO:

Ricerca per AUTORE:

Ricerca per SEZIONE:

Ricerca per TESTO:


INDICE ANALITICO

LE RACCOLTE 231