Rivista 231 Rivista 231
     HOME     CHI SIAMO     COLLABORATORI     AVVISI/BANDI 231    SHOPPING 231      COME ABBONARSI
Username: Password:
Mar, 18 Gen 2022
LE RUBRICHE


GLI INTERVENTI
ANNO 2022
ANNO 2021
ANNO 2020
ANNO 2019
ANNO 2018
ANNO 2017
ANNO 2016
ANNO 2015
ANNO 2014
ANNO 2013
ANNO 2012
ANNO 2011
ANNO 2010
ANNO 2009
ANNO 2008
ANNO 2007
ANNO 2006
ANNO 2005


LE NOTIZIE


LA RESPONSABILITÀ AMMINISTRATIVA DELLE SOCIETÀ E DEGLI ENTI

Il Collegio Sindacale quale Organismo di Vigilanza: la ridefinizione legislativa dei requisiti di indipendenza, professionalità, continuità di azione

Occorre superare le perplessità circa la compatibilità tra Collegio Sindacale e Organismo di Vigilanza riaffermando il primato della legge che riconosce senza deroghe ed eccezioni tale compatibilità. L'opzione che consente di assegnare al Collegio Sindacale le funzioni di Organismo di Vigilanza ha semmai l'effetto collaterale di ridisegnare i requisiti di indipendenza, professionalità e continuità di azione rispetto alla loro originaria definizione, conferendo loro un contenuto di maggior concretezza ed esigibilità. Pertanto, sarà necessario modificare i codici di comportamento redatti dalle associazioni rappresentative degli enti per renderli sistematicamente coerenti con la nuova norma di legge. Bisogna, invece, evitare la tentazione di sostenere tesi abroganti della novella legislativa sulla base di nozioni di indipendenza, professionalità e continuità di azione non corrette ovvero che trovano il loro fondamento in fonti normative gerarchicamente subordinate alla legge.

di Paolo Vernero e Alberto De Sanctis

[visualizza l'articolo completo]

LE RIVISTE

L'ULTIMO NUMERO

TUTTI I NUMERI

RICERCA ARTICOLI

E' possibile filtrare l'elenco degli articoli compilando i campi sottostanti.

Ricerca per ANNO:

Ricerca per AUTORE:

Ricerca per SEZIONE:

Ricerca per TESTO:


INDICE ANALITICO

LE RACCOLTE 231