Rivista 231 Rivista 231
     HOME     CHI SIAMO     COLLABORATORI     AVVISI/BANDI 231    SHOPPING 231      COME ABBONARSI
Username: Password:
Mer, 30 Set 2020
LE RUBRICHE


GLI INTERVENTI
ANNO 2020
ANNO 2019
ANNO 2018
ANNO 2017
ANNO 2016
ANNO 2015
ANNO 2014
ANNO 2013
ANNO 2012
ANNO 2011
ANNO 2010
ANNO 2009
ANNO 2008
ANNO 2007
ANNO 2006
ANNO 2005


LE NOTIZIE


LA RESPONSABILITÀ AMMINISTRATIVA DELLE SOCIETÀ E DEGLI ENTI

Rischio reato, investimento in prevenzione, dimensionamento del modello esimente

La legge delega 300/2000 delineava la responsabilità dell'ente sulla base di sole regole oggettive d'imputazione, vale a dire l'immedesimazione organica e il vantaggio o interesse. Il legislatore delegato ha invece introdotto un criterio soggettivo di attribuzione della responsabilità: la mancata adozione di idonei Modelli Organizzativi. Tale omissione fa, infatti, sì che il reato commesso dalla persona fisica sia espressione di un'inadeguata politica aziendale, ovvero conseguenza di un colpevole deficit organizzativo. Il giudice sarà infatti chiamato a valutare - a fronte di una rosa di reati presupposto sempre più fiorita - se fosse possibile una migliore organizzazione e gestione dei rischi di commissione dei reati.

Il destinatario del Modello esimente, nell'ottica del legislatore delegato, è l'ente che pur “eticamente ispirato” svolge attività sensibili rispetto alla commissione di reati determinati. L'ente è pertanto chiamato ad adottare un Modello Organizzativo taylor made, idoneo a prevenire reati della specie di quello verificatosi. La strategia dell'ente dovrebbe essere guidata dal bilanciamento di due obiettivi principali, sulla base dei quali dovranno essere determinati i “criteri di rischio”: i) prevenire la commissione dei reati nell'interesse o a vantaggio dell'ente; ii) massimizzare l'esenzione da responsabilità nel caso in cui un reato sia comunque commesso. È pertanto essenziale operarsi per graduare il rischio intrinseco di commissione dei reati, oltre a correlare il pericolo residuo con le risorse umane e finanziarie allocabili in prevenzione.

di Vittore D'Acquarone

[visualizza l'articolo completo]

LE RIVISTE

L'ULTIMO NUMERO

TUTTI I NUMERI

RICERCA ARTICOLI

E' possibile filtrare l'elenco degli articoli compilando i campi sottostanti.

Ricerca per ANNO:

Ricerca per AUTORE:

Ricerca per SEZIONE:

Ricerca per TESTO:


INDICE ANALITICO

LE RACCOLTE 231