Rivista 231 Rivista 231
     HOME     CHI SIAMO     COLLABORATORI     AVVISI/BANDI 231    SHOPPING 231      COME ABBONARSI
Username: Password:
Mar, 29 Set 2020
LE RUBRICHE


GLI INTERVENTI
ANNO 2020
ANNO 2019
ANNO 2018
ANNO 2017
ANNO 2016
ANNO 2015
ANNO 2014
ANNO 2013
ANNO 2012
ANNO 2011
ANNO 2010
ANNO 2009
ANNO 2008
ANNO 2007
ANNO 2006
ANNO 2005


LE NOTIZIE


LA RESPONSABILITÀ AMMINISTRATIVA DELLE SOCIETÀ E DEGLI ENTI

La responsabilità dei componenti dell’Organismo di Vigilanza

L'evoluzione della disciplina introdotta dal d.lgs. 231/2001 ha segnato una prima tappa fondamentale con l'entrata in vigore del d.lgs. 6/2003, di riforma del diritto societario. La normativa introdotta ha infatti posto l'accento sulla rilevanza interna dell'organizzazione dell'ente, concentrandosi sui nuovi poteri e doveri di controllo attribuiti agli amministratori (a seconda dei ruoli e degli incarichi ricoperti in seno al consiglio) dall'art. 2381 c.c., ed ai sindaci dall'art. 2403 c.c.

Anche la legge 3 agosto 2007, n. 123, ha apportato importanti novità, aggiungendo l'art. 25-septies al d.lgs. 231/2001, estendendo le ipotesi di responsabilità ai reati di omicidio colposo e lesioni colpose gravi o gravissime, commessi con violazione delle norme antinfortunistiche e sulla tutela dell'igiene e della salute sul lavoro.

Come è noto -al fine di garantire l'osservanza e l'aggiornamento del Modello - la società nomina un Organismo di Vigilanza, per il quale, diversamente da quanto avviene in riferimento alla tematica della responsabilità civile, il novero delle fattispecie penali applicabili è decisamente ridotto, dal momento che la loro posizione all'interno della persona giuridica non risulta funzionale alla gestione dell'ente né consente loro di intromettersi nelle scelte dell'imprenditore circa le modalità di conduzione dell'impresa.

All'Organismo di Vigilanza vengono tuttavia assegnati specifichi obblighi di comunicazione ai sensi dell'art. 52, tanto nei confronti di soggetti facenti parte dell'organizzazione del medesimo ente nel cui ambito il collegio opera che nei confronti di estranei alla medesima persona giuridica. La mancata effettuazione delle predette comunicazioni determina la responsabilità penale dei componenti dell'Organismo di Vigilanza, ma l'omissione dovrà essere stata determinata da un'intenzione dolosa del soggetto agente, non rilevando invece i mancati adempimenti dovuti a mera colpa del singolo. Anche in ordine alle fattispecie previste e punite dagli artt. 589 e 590 c.p. - nonostante in entrambe le disposizioni compaia, per indicare il destinatario della prescrizione, l'espressione “chiunque” - si è in presenza di reati propri, che possono essere commessi - secondo quanto è dato di desumere dal combinato disposto degli artt. 2, 55 e 56 d.lgs. 81/2008 - solo dal datore di lavoro, dal dirigente, dal preposto e dal responsabile del servizio di prevenzione e protezione.

Per quanto riguarda invece i reati societari disciplinati dagli artt. 2621 ss. c.c., i soggetti attivi possono essere solo l'amministratore, i componenti del collegio sindacale, il dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari, il socio conferente, il direttore generale o il liquidatore della persona giuridica: è pertanto evidente che i componenti dell'Organismo di Vigilanza non possono rientrare - in quanto tali - in nessuna di queste categorie e non potranno essere chiamati a rispondere per le violazioni disciplinate dal codice civile non essendo titolari delle qualifiche societarie richieste.

Infine, l'eventuale giudicato che dovesse formarsi sull'inadeguatezza del Modello Organizzativo adottato non potrà fare stato nel procedimento civile che dovesse essere promosso nei confronti dei componenti dell'Organismo di Vigilanza, al fine di far valere una loro responsabilità omissiva nei confronti della società.

di Alessandro Baudino e Ciro Santoriello

[visualizza l'articolo completo]

LE RIVISTE

L'ULTIMO NUMERO

TUTTI I NUMERI

RICERCA ARTICOLI

E' possibile filtrare l'elenco degli articoli compilando i campi sottostanti.

Ricerca per ANNO:

Ricerca per AUTORE:

Ricerca per SEZIONE:

Ricerca per TESTO:


INDICE ANALITICO

LE RACCOLTE 231